Consulenza - Sviluppo - Marketing - Formazione

Giacomo Rutili

Tieni qualche istante il mouse sopra al mio nome per aggiungermi su Google+ o seguimi sugli altri social
Giacomo Rutili

i commenti

4 maggio 2011, Scritto da , category HTML

In HTML, così come in tutti gli altri linguaggi di programmazione -e non-, è possibile inserire commenti all’interno del codice al fine di facilitare la comprensione dello stesso.

L’importanza dei commenti è duplice infatti grazie ad essi si può:

  1. descrivere, prendere note, inserire spiegazioni di quanto è stato fatto o del punto in cui siamo (per esempio nel tag di chisura di una cella annidata all’interno di una tabella anch’essa annidata oppure per spiegare che si è utilizzata una soluzione di un certo tipo per vari motivi)
  2. nascondere parte di codice al browser ed all’utente finale

Questo secondo punto è un estensione del concetto che prevede che tutto ciò che rientra nel tag dei commenti deve essere ignorato, perciò non renderizzato, dal browser. Grazie ai commenti, dunque, potremmo nascondere del codice che potrebbe non servirci in quel momento ma potrebbe farci comodo in futuro.

Pensiamo, ad esempio, al tema grafico del nostro sito ed alla sua variante “natalizia”. Potremmo tenere commentato, all’interno della stessa pagina, parte di codice che gestisca, per esempio, fogli di stile o immagini natalizie. Quando sarà il momento potremmo decommentare quelle parti di codice e trovarci, così, il lavoro già pronto.

Similmente potremmo sperimentare come appare una tabella se usassimo, per esempio, un border di un certo spessore piuttosto che di spessore nullo: in questo caso potremmo scrivere due tabelle identiche ma con la prima dichiarazione del tag <table> duplice. In una versione inseriremo gli attributi per non avere bordo, nell’altra, inizialmente commentata, inseriremo gli attributi con border colorato di spessore 2.

Il tag dei commenti è molto semplice da usare:

  • <!– specifica l’inizio del commento. Tutto ciò che ne seguirà verrà ignorato e, come detto, non visualizzato dal browser
  • –> determina la fine del commento. Da questo punto in avanti il browser tornerà a renderizzare l’HTML

Esempi

<!-- creo una tabella per riportare il listino prezzi -->
<table>
<tr><!-- inizio riga intestazione -->
<td>Prodotto</td><!-- Prima cella di intestazione della tabella -->
<td>Prezzo</td>
<td>Quantità</td>
</tr><!-- fine riga intestazione.-->
<tr><!-- righe contenenti listino prezzi dei prodotti -->
<td></td>
...
</table><!-- fine tabella listino prezzi -->
<p>Lorem ipsum bla bla bla </p>


<!-- 
Versione della tabella con i bordi e cellpadding impostato a 2
<table border="2" cellspacing="2" cellpadding="2"> 
-->
<!-- versione della tabella senza bordi e cellpadding = 0 -->
<table border="0" cellspacing="0" cellpadding="0"> 
<tr><td>...