Consulenza - Sviluppo - Marketing - Formazione

Giacomo Rutili

Tieni qualche istante il mouse sopra al mio nome per aggiungermi su Google+ o seguimi sugli altri social
Giacomo Rutili

Opera Dragonfly 1.0 beta

21 marzo 2011, Scritto da , category HTML, Opera

opera dragonfly
Con un annuncio su twitter, la scorsa settimana Opera ha presentato una nuova versione del suo strumento di debugging e sviluppo web: Dragonfly.

Simile, ma ancora un po’ acerbo, al noto addon Firebug di Firefox, Dragonfly consente di debuggare una pagina web in tutte le sue componenti: codice html, fogli di stile, javascript, dom, traffico generato dal caricamento della pagina, immagini e molto altro ancora.Da circa un anno, Dragonfly, si è aperto alla comunità open source per al fine di migliorare le performance.

Il primo risultato tangibile è questa versione beta, con numero di release 1.0, dello strumento di sviluppo.

Poiché non è ancora disponibile, di default, sulle attuali versioni di Opera (nemmeno nella più recente  Opera 11.10 beta), vi svelo un velocissimo metodo per abilitarlo. Dunque:

  1. Una volta caricato Opera, digitare opera:config#DeveloperTools|DeveloperToolsURL nella barra degli indirizzi, o fare click direttamente sul link riportato:
    opera:config#DeveloperTools|DeveloperToolsURL
  2. Modificare la url presente nel campo Developer Tools URL in https://dragonfly.opera.com/app/cutting-edge/
  3. Premere il pulsante Salva

Da questo momento (non c’è bisogno di riavviare il browser) la nuova versione di Dragonfly è pronta per l’uso.

Le novità più interessanti, oltre che ad una nuova interfaccia grafica (ora più in linea con Firebug) riguardano:

  • un nuovo pannello di gestione dei breakpoints che consente uno sviluppo tipo slice and dice dei javascript presenti nella pagina con punti di breack statici o condizionali
  • un nuovo metodo per ispezionare la rete (traffico, peso, velocità di caricamento, richieste di rete etc)
  • un nuovo pannello per analizzare le risorse di pagina (come insieme di oggetti html, css, javascript, immagini, javascript etc)
  • un nuovo pannello per la visualizzazione dei cookies settati dal sito, completa di tutte le informazioni utili quali: nome, valore, path, durata

Al momento il nuovo Dragonfly è disponibile soltanto in inglese ma sono sicuro che un qualsiasi sviluppatore web non avrà difficoltà a capire il senso delle funzionalità.

Vi lascio alcuni screenshot estrapolati dal sito ufficiale e vi auguro un buon lavoro!