Consulenza - Sviluppo - Marketing - Formazione

Giacomo Rutili

Tieni qualche istante il mouse sopra al mio nome per aggiungermi su Google+ o seguimi sugli altri social
Giacomo Rutili

26 estensioni che non possono mancare su Opera browser

15 maggio 2012, Scritto da , category Opera

Opera logo
Chi mi segue sa che ho una certa simpatia per il browser Opera, un browser che, nonostante le ottime prestazioni, ridotti consumi e vasta personalizzazione, non è mai riuscito a far breccia nel cuore degli utenti, salvo i soliti pochi affezionati (le stime recenti parlano di un 2% di market share).

Nell’utilizzarlo quotidianamente, e seguendone i vari aggiornamenti, sia per le versioni stabili che per le beta future, cerco sempre di migliorare al massimo la mia esperienza di navigazione pertanto vi segnalo alcuni plugin addon che, secondo il mio parere, semplificano, velocizzano e ne ampliano l’utilizzo.

Browse extension

  1. Autostack: consente di aprire link in nuove schede collegate alla attuale e ne crea un gruppo apposito.
  2. Button scroll up: mostra un pulsante per risalire ad inizio pagina senza dover scrollare con il mouse. Utilissimo per dispositivi touch ma altrettanto in ambiente desktop.
  3. Opera to phone: consente di inviare la pagina che si sta visualizzando al proprio smartphone equipaggiato con Android.
  4. Scroll marker: aggiunge un marcatore di pagina ogni volta che si scrolla (sia tramite la barra spaziatrice o rotellina del mouse) in modo da non farci perdere il filo del discorso. Questa funzionalità era stata introdotta come nativa in Opera 10 poi è stata (inspiegabilmente) eliminata.
  5. Shorten url: consente di accorciare le url e di condividere su twitter. E’ personalizzabile nella scelta del servizio da utilizzare.
  6. Slim scrollbar: estetica che non è solo fine a sé stessa. Grazie a questa estensione è possibile rimuovere le scroolbar tradizionali a favore di scroll bar minimali, che si nascondono se non necessarie e che massimizzano la visualizzazione della pagina.
  7. Youtube webm plus: per massimizzare l’esperienza su Youtube e guardare i filmati grazie all’HTML5 piuttosto che tramite tecnologia Flash.

Productivity Extensions

  1. Show hide pwd: consente di visualizzare le password precedentemente memorizzate nel password manager. Utilissimo se ce le siamo dimenticate e servono per un utilizzo su altro browser / postazione.
  2. Last Pass: compila campi delle form ed è anche un password manager. Potente, versatile e multipiattaforma. Un must per chi gestisce tanti siti.
  3. Robo Form: probabilmente il più famoso password manager per browser. Multi piattaforma. Indispensabile (da usare al posto di Last Pass).
  4. Gmelius: Gmail senza pubblicità? E’ possibile, grazie a questa estensione. Non solo, si possono aggiungere etichette testuali ai pulsanti della nuova GUI, si possono scegliere specifiche icone per i file allegati, eliminare la chat, il riquadro widget e tante altre funzionalità che sono di modesto interesse e spesso appesantiscono l’interfaccia, rallentandone il caricamento.
  5. Google mail notifier: notifica nella toolbar di Opera l’arrivo di nuove email sul tuo account Gmail e ne mostra l’anteprima. Associa, inoltre, il comando mailto a gmail.
  6. Google task: mostra, in una popup, i task di Google
  7. Quote of the day: estensione per lo speed dial. Utile perché ogni tanto una parolina d’incoraggiamento aiuta ad iniziare meglio la giornata 🙂
  8. In Place Translator: se proprio non parliamo altra lingua al di fuori della nostra, questo plugin ci consentirà di tradurre istantaneamente il testo selezionato

Social Extensions

  1. Otweeter: per i “malati” di Twitter, aggiunge un pulsante nella toolbar per poter condividere su Twitter il nostro pensiero in pochi istanti.
  2. Timeline: mostra, nello speed dial, gli ultimi tweet della propria timeline
  3. Facebook preview: mostra, nello speed dial, le notifiche di Facebook per messaggi, amicizie, eventi.

SEO Extension

  1. Seo quacke: aggiunge la popolare toolbar con tutti i servizi SEO indispensabili per conoscere i parametri fondamentali ai fini dell’ottimizzazione per i motori di ricerca
  2. SEOptimer: crea un report dettagliato ai fini SEO per il sito analizzato.

Web Developer Extension

  1. Html color coder: aggiunge un pulsante per accedere rapidamente alla palette di colori e relativa codifica esadecimale.
  2. Omeasure: consente di misurare la larghezza e l’altezza di un’area all’interno della pagina che stiamo analizzando
  3. Developer briefcase: raccolta di strumenti utilissimi ai fini dello sviluppo e debugging di pagine web
  4. Dust me selector: raccolta di strumenti utili per debuggare CSS ed altre componenti della pagina web. Consente di scoprire le parti di codice inutilizzate e molto altro.
  5. Resize Me: riduce le dimensioni della finestra attiva a quelle dei più comuni monitor o dispositivi tascabili quali smartphone e tablet
  6. Visual event: strumento dalle funzionalità avanzate per lo sviluppo di RIA (Reach Internet Applications). Mostra informazioni degli eventi associati agli elementi del DOM nelle pagine HTML

Certamente siamo ancora molto lontani dai numeri che caratterizzano i plugin di Chrome e Firefox, ma bisogna comunque apprezzare lo sforzo ed incentivare Opera affinché continui a sviluppare software di qualità, performante, sicuro e gratuito.
Vi lascio con uno screenshot della nuova pagina delle estensioni che, tra l’altro, è stata proprio recentemente rinnovata nell’aspetto e riorganizzata nei contenuti.

  • Michele Lamola

    Ciao, ho notato che in opera 31 non ci sono più alcuni add-on che c’erano ad esempio in 12, come opera mail dove se non sbaglio si poteva impostare anche mirc, e scaricare file torrent; vi risultà? Ci sono add-on simili che posso scaricare o devo usare per forza una versione precedente di opera dove ci sono già integrate nativamente? Spero in un vostro consiglio.

    • Ciao Michele,

      Da Oper a 12.x ad Opera 15.x e successive versioni, c’è stato un cambio radicale in … tutto!
      Non puoi confrontare le due versioni perché è cambiato l’engine di rendering, l’interfaccia, i servizi connessi etc.

      Le estensioni che erano nella 12 non vanno più bene ma, in compenso, puoi installarti quasi tutte le estensioni che trovi nel Chrome Store di Google

      • Michele Lamola

        Quando vado in “scarica nuove estensioni” mi apre la pagina delle estensioni di “opera add-on” non di google, a me interessava opera mail ma ora si trova solo come programma esterno. Questa per me è solo l’ennesima volta come una cosa fatta bene, col tempo peggiora comunque; ha ragione che non posso paragonare le versioni tra le precedenti e le ultime, infatti le precedenti sono migliori e più complete.

        • per accedere allo store di google devi:

          installare l’estensione per chrome:

          https://addons.opera.com/it/extensions/details/download-chrome-extension-9/?display=en

          dopodiché potrai andare sul chrome store e insatllarti le estensioni che vuoi.

          Il discorso di Mail .. era una feature utile soltanto per una piccola percentuale di utenti, sulla già piccola percentuale di utilizzatori di Opera.

          Come è ora il software è più leggero e non ti implica che se ti va in palla il browser, tu rimanga contemporaneamente senza posta

          Comunque, se proprio volevi Opera alla vecchia maniera, scaricati Vivaldi. E’ un clone di Opera, sviluppato dal fondatore di Opera stessa, ed ha tutte le vecchie caratteristiche del nostro amato browser

          • Michele Lamola

            Ah ok, grazie per i consigli, a proposito di consigli…..secondo voi a livello di sicurezza stabilità e aggiornabilità, (non tanto di velocità perché comunque non vinco niente se arrivo prima 😀 ) è meglio Opera 12 o vivaldi? Grazie delle risposte 🙂

          • van bene entrambi. Basta stare attenti 🙂

          • p.s. Opera 12 lascialo perdere, ormai non vale più la pena tenerlo