Consulenza - Sviluppo - Marketing - Formazione

Giacomo Rutili

Tieni qualche istante il mouse sopra al mio nome per aggiungermi su Google+ o seguimi sugli altri social
Giacomo Rutili

iSlate / iPad / iTab, quella cosa lì

25 luglio 2010, Scritto da , category Apple, iPad

Finalmente ci siamo, oggi sarà il giorno in cui Apple presenterà al mondo la nuova creatura.

Da mesi se ne parla, viene fatta speculazione mediatica e si prova ad immaginare come sarà e cosa dovrà fare il nuovo dispositivo della mela morsicata.

Le ipotesi che vanno per la maggiore riferiscono di un dispositivo full-touch con schermo tra i 5 ed i 7″ che dovrebbe collocare il prodotto a metà strada tra i cellulari di nuova generazione, o smartphone, ed i netbook.

Il display dovrebbe essere tipo OLED (WOW!) ed il sistema operativo potrebbe essere Snow lepoard “alleggerito” o direttamente la nuova versione di iPhone OS.

La connettività, scontato il supporto per wi-fi e bluetooth, dovrebbe supportare anche il 3G.

Le funzionalità dovrebbero renderlo il dispositivo perfetto per navigare su internet, scrivere email (rapide, suppongo), tenere aggiornato il social network preferito/blog, vedere contenuti multimediali (laddove i dvd portatili hanno fallito), ascoltare musica, sincronizzarsi con il pc desktop di casa/ufficio, leggere (e farsi leggere) libri (eBook / eReader) e leggere i quotidiani (per questo si immagina il supporto 3G) come Kindle, di Amazon, riesce a fare (bene). Probabilmente sarà comodo anche per effettuare un pò di fotoritocco e, probabilmente, anche per fare qualche manipolazione di filmati.

Di certo non sarà lo strumento ideale per lavorare e scrivere codice! 🙂

Il prezzo, per un dispositivo simile, dovrebbe andare intorno ai 500-600 euro ma potrebbe scendere se in bundle con grossi marchi che potrebbero fare da partner/distributori.

Di certo dovrà essere un dispositivo che dovrà fare di più di quanto fa già l’iPhone ma non farà tanto quanto fa un comune MacBook. Il prezzo, per questo motivo, dovrà essere calcolato a metà strada tra i due prodotti.

 

Ad ogni modo, basterà aspettare ancora poche ore per vedere svelato il mistero.

Sarà interessante rileggere quanto sopra a fine giornata e confrontare il video riportato, tratto da youtube e frutto di anticipazioni, rumors, ipotesi, con quello che potremmo avere subito dopo la presentazione odierna di Steve Jobs!